La Presentazione di Prins a P.S.Giorgio

Nella splendida location di Casa Sutor, presso lo Slot Casinò di Porto San Giorgio si è svolta sabato 13 febbraio la presentazione ufficiale di Prins.

Alla presenza di tutte le società aderenti, delle autorità FIP, della stampa di settore e di numerosi esponenti delle amministrazioni locali del territorio, il presidente Sutor Tiziano Basso, l’amministratore delegato Marco Cannella ed il coordinatore del progetto Maurizio Massari hanno esposto il percorso ideativo e costitutivo di Prins.

 A seguire, tutte le società aderenti a Prins fra le quali le sangiorgesi P.S.Giorgio Bk e Virtus Bk P.S.Giorgio,  con i loro rappresentanti , rispettivamente, Ficiarà e Tomassini Gianluca, in forma sintetica, espresso le motivazioni che le hanno portate all’adesione a questa innovativa forma di network per lo sviluppo dei settori giovanili.

 

Tomassini per la Virtus Psg ha sottolineato:  l'importanza di questo progetto e la  soddisfazione per una società nata appena due anni fa e che si sta sempre piu consolidando nel panorama del basket locale con un centinaio di bambini iscritti ed un campionato federale U13 all’attivo, aver potuto aderire ad un accordo di collaborazione tecnico-sportiva qual è il progetto PRINS. 

Sin dall’inizio la Virtus ha intrapreso con Montegranaro una collaborazione proficua ed importante che prosegue, anzi, si allarga ancor di piu con l’adesione a questo progetto.

Credo che per il nostro sport sia di fondamentale importanza la continua attività di reclutamento di giovani e futuri cestisti: il progetto PRINS nasce con questo scopo, per dare finalmente il giusto risalto ai settori giovanili della pallacanestro.

Ritengo estremamente importante e sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla scelta del luogo per la sua presentazione ufficiale, Porto San Giorgio.

La nostra città è storicamente legata al basket, tradizione che continua grazie alla Sutor e al fatto che giochi le sue partite interne a PSG.

I bambini in questo modo, potendo recarsi la Domenica a vedere i big della serie A, hanno un maggior coinvolgimento e la possibilità di appassionarsi a questo sport sin da piccoli.

E’ una risorsa questa che noi società sangiorgesi in particolare e della provincia di Fermo in generale dobbiamo saper cogliere e gestire nel migliore dei modi.

La Virtus si è trovata immediatamente in linea con i capisaldi del progetto  PRINS: promuovere la pallacanestro per ciò che riguarda l’attività del settore giovanile portando al cospetto del basket quanti più bambini possibile non solo per prove e campionati di agonismo ma  anche per dare la possibilità a tutti coloro che vorranno  di praticare uno sport sano e dai valori forti.

 

 A conclusione dei lavori, i significativi interventi del consigliere federale Pino Rutolini e del presidente regionale Davide Paolini, per  il loro caloroso “in bocca al lupo” ad un progetto di settore giovanile di assoluto risalto a livello nazionale