Coach Domizioli sulla trasferta di Napoli

P.S.Giorgio 2-10-2010: Allora coach, come è il grado di salute della squadra alla vigilia della prima trasferta in serie B dilettanti?

Direi sufficiente, abbiamo appena terminato un proficuo scrimmage con l’ABM Macerata in cui ho voluto dare  minutaggio a tutti anche per non affaticare troppo i titolari, naturalmente l’infortunio di Paolo Berdini è un fattore non certamente positivo per noi

Giusto, l’infortunio di Berdini, com’è successo e quali sono i tempi di recupero?

Come succede spesso è stato un contatto normale di gioco, ma la spalla si è gonfiata molto, tanto che all’inizio pareva piuttosto grave, poi, fortunatamente, le lastre hanno escluso fratture ed al più tardi domani dovremmo essere in grado di sapere qualcosa sui tempi di recupero

Alla luce di questa importante defezione, quali possono essere le prospettive per la trasferta di Napoli?

Non posso e non voglio farmi scudo di questa assenza, la squadra sta bene e se la vuole giocare pur nella consapevolezza di andare sul campo di una delle favorite dove troveremo sicuramente un ambiente caldissimo. Le notizie che ricevo da Napoli mi dicono, infatti, di un pubblico che vuole ritornare a gioire ed appassionarsi per una squadra realmente napoletana

Un ultima cosa, da un punto di vista tattico cosa cambierà?

Poco, abbiamo una nostra identità e la dobbiamo mantenere, al limite se saremo corti nelle rotazioni tra i piccoli darò minuti a qualche lungo nella posizione di numero tre.