G. S. 2000 Porto San Giorgio all'esordio contro Chieti

Domani inizia il campionato. Il Gruppo Sistemi 2000 giocherà in casa contro il Cus Chieti. “ Avversario temibile e difficile – ha detto il coach Davide Ceccarelli”.

Dopo 40 giorni di intenso lavoro finalmente si gioca. Domani alle ore 21.00 il Gruppo Sistemi 2000 Porto San Giorgio esordirà al “PalaSavelli” nella prima casalinga di serie A2 contro il Cus Chieti. Il torneo disputato la scorsa settimana a Cervia ha dato buone indicazioni, adesso sarà il campo a dare il primo verdetto contro una formazione difficile da affrontare.
Coach Davide Ceccarelli, che gara si attende contro il Cus Chieti?

“ Le abruzzesi sono una compagine di cui si è parlato poco che io reputo possa diventare una delle più belle sorprese della stagione. Ha una batteria di lunghe che nessuna altra squadra possiede e può contare sul valore aggiunto di Uhrova che già lo scorso anno contro di noi ha mostrato il suo valore. In più avranno anche il talento di Federica Ciampoli che può fare la differenza. Chi riuscirà ad imporre il proprio gioco potrà prevalere, non credo che possa essere una gara equilibrata, una delle due squadre sono sicuro avrà il sopravvento sulle avversarie”.
Come arrivate a questo inizio di campionato?
“ Fisicamente molto bene, le ragazze in questo periodo sono state encomiabili e hanno lavorato davvero molto forte e devo dire che quello che ho a disposizione è un bel gruppo. Allo stesso tempo bisogna rimarcare il fatto che siamo un po’ indietro come identità di squadra e lavoro tecnico, è un mio cruccio personale e cercherò di colmare questa lacuna”.
Migliorare la partecipazione ai play off della passata stagione. E’ questo l’obiettivo della sua squadra?
“ Si, abbiamo voluto costruire un team che potesse durare più di un anno con ragazze di indubbia qualità. In questo momento siamo in una fase di stallo, forse più avanti integreremo al roster attuale un ulteriore elemento. I nostri tifosi comunque devono restare tranquilli, questo è un gruppo di temperamento che lotterà in ogni sfida”.
Che torneo potrà essere quello di serie A2?
“Un campionato un po’ diverso da quello dello scorso anno, la differenza tra i vari team che lotteranno per le prime posizioni, potrà essere determinata dalle sfide con le cosiddette piccole dove qualcuna potrebbe anche perdere. La somma di queste partite potrà poi delineare le posizioni finali. In questo girone Sud tutte le squadre sono in possesso quantomeno di un ottimo quintetto base”.
Questi gli arbitri designati per domani: Cristina Ardone di Pesaro e Alessio Cleri di Fermignano.

L’Ufficio Stampa

GS PSGIORGIO VS CHIETI 73-66